È IL MOMENTO DI UNIRE E INTEGRARE per creare un nuovo mondo, senza frontiere né divisioni.

AYAHUASCA, LA CHIAVE MAESTRA CHE RIUNISCE, POTENZIA, ARMONIZZA LE ALTRE TECNICHE DI SANAZIONE E CONOSCENZA DI SÉ

Sull’integrazione di tecniche e metodi per l’evoluzione interiore

 

L’Ayahuasca, in qualità di strumento per la sanazione, la conoscenza di sé e gli sblocchi emotivi, ha la meravigliosa proprietà di non entrare in conflitto con nessuna altra tecnica o metodo. L’Ayahuasca è compatibile con tutti i metodi con cui l’ho mescolata o a cui l’ho affiancata, fino a oggi, dopo quasi vent’anni di sperimentazioni. È proprio questo uno degli aspetti che più mi hanno attratto dell’Ayahuasca: non sminuisce nulla di quanto un individuo possa aver fatto nella propria vita per andare oltre, anzi, semmai il contrario, raccoglie e integra tutto il lavoro, utilizzandolo come trampolino di lancio affinché si possa compiere un salto evolutivo, sulla base di tutto quanto è già stato fatto nel passato.

Sia che si sia seguita una terapia, o partecipato a corsi di sviluppo personale, laboratori per la conoscenza di sé, o si siano approfonditi studi mistici, o qualunque altra cosa che in un certo momento ci abbia aiutato o, viceversa, non ci sia servita a nulla (apparentemente), l’Ayahuasca porta la comprensione che tutto ha avuto un senso, anche se in quel momento non era stato compreso. Allo stesso modo, anche per coloro che non hanno mai fatto nulla per la propria evoluzione interiore, né si sono mai preparati per questo, l’Ayahuasca offre le basi per iniziare un cammino di superamento personale.

Sono in contatto con migliaia di partecipanti, nei laboratori e nei ritiri, offrendo l’Ayahuasca affiancata da tutti gli strumenti possibili: Ayahuasca ed Enneagramma, Ayahuasca e Danza dei Dervisci, Ayahuasca e Costellazioni Familiari, Ayahuasca e Biodanza, Ayahuasca e Meditazioni di Osho, Ayahuasca e Yoga, Ayahuasca e Tantra, Ayahuasca e Reiki, Ayahuasca e camminata sui carboni ardenti, Ayahuasca e Reberthing, Ayahuasca e Calendario Maya, Ayahuasca e Aromaterapia, Ayahuasca e Kinesiologia, Ayahuasca e Musicoterapia, e ovviamente Ayahuasca con Psicoterapia e con No-Terapia. Queste ultime combinazioni creano un potente strumento di comprensione dei processi che si avviano, così che sia possibile dare loro un senso e un’applicazione pratica nella vita quotidiana.

L’uso della parola parlata quale strumento di orientamento nel momento in cui sorgono confusione, dubbi o incomprensioni, ha dato luogo alla nascita della cosiddetta “INTEGRAZIONE TRASFORMATIVA” proposta nei nostri ritiri dai facilitatori che si sono formati nella nostra Scuola. Affiancato da psicologi e psicoterapeuti, misi a punto un metodo denominato “INCONTRI DI EVOLUZIONE INTERIORE CON USO PSICOTERAPEUTICO DI AYAHUASCA”. Da allora, organizziamo LABORATORI e RITIRI, con durata da 1 a 11 giorni, in cui mescoliamo tecniche, dinamiche, metodi, terapie e tutto ciò che possa sostenere il lavoro di chiarimento e comprensione di sé stessi. Vengono organizzati in qualunque città o paese. Le nostre case, pensate apposta per questo, si trovano in Italia, Messico, Argentina, Uruguay, Paraguay, Cile, Germania, Svizzera, Olanda, Lussemburgo, Belgio, Portogallo, Austria, Svezia, Danimarca, Norvegia, Israele, Turchia, Australia, Spagna e India, e, naturalmente, nella Selva Amazzonica Colombiana, in cui si trova un ostello specificamente pensato per vivere questa esperienza nel migliore dei modi.

I risultati sono davvero sorprendenti, tuttavia, per poter realizzare questo processo di UNIFICAZIONE e INTEGRAZIONE è fondamentale disidentificarsi da qualunque strumento, cultura, tradizione, inclusa la stessa Ayahuasca, poiché, in quel preciso momento in cui l’attenzione si sposta dalle “tecniche”, le “forme”, le “competenze”, e si orienta verso il “processo” della persona, si apre una nuova porta di creatività che guida spontaneamente verso la nascita di un nuovo tipo di approccio, libero da pesi, libero dal passato, libero dalle religioni, libero da nomi e attaccamenti ai “marchi registrati”

CI TROVIAMO DAVANTI A QUALCOSA DI DAVVERO NUOVO E INNOVATIVO: la possibilità di preparare un cocktail ideale per il sostegno e l’accompagnamento dei processi di cambiamento e evoluzione personale, che trascende il potere derivante dalla somma di tutte le tecniche ad oggi conosciute.

Usiamo questo metodo in più di 50 ritiri al mese e continuiamo ad avere dimostrazione della sua efficacia nell’accompagnare le persone al punto di incontro con la propria interiorità. Per questo lo stiamo insegnando a tutti coloro che desiderano apprenderlo, utilizzarlo, integrarlo nella propria vita e nella propria pratica professionale.

Non c’è dubbio che l’Ayahuasca sia stata la chiave per aprire tutte le porte verso questa comprensione, integrandole tutte, tuttavia arriva un momento in cui la chiave non è l’unico fattore, né il più importante; sì, è la chiave che ha permesso di aprire ed entrare, tuttavia ora è la “Coscienza” che ha preso il ruolo di protagonista del processo di evoluzione. Quando la Coscienza e il Cuore si aprono, ci troviamo davanti a qualcosa di impressionante, con magnifiche ripercussioni nella vita di qualunque essere umano.

A partire da qui, possiamo entrare in qualunque stanza della cantina del nostro inconscio, senza paura o preoccupazione, per vedere, sanare, scoprire o liberare. Perché ora la chiave si trova in me, ora la chiave sono io. Con questa stessa chiave che ha aperto le porte dell’oscurità e del mio inferno posso anche aprire le porte della luce e del paradiso qui sulla terra.

Se ho aperto la cella delle mie limitazioni, allora posso anche aprire il tesoro della mia potenzialità.

Alberto José Varela

nosoy@albertojosevarela.com

Quota

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su