INTEGRAZIONE COSCIENTE (1ª parte): L’ESTERNO DENTRO E L’INTERNO FUORI. “Saremo un’unità cosmica in armonia quando recupereremo il legame tra l’interno e l’esterno”

L’ESSERE UMANO, LA RELAZIONE TRA IL SUO AMBIENTE E LA SUA ESSENZA, LA SUA ANIMA E GLI ALTRI.

Quando l’esterno entra e l’interno esce, si produce una connessione che fa iniziare un processo di evoluzione interiore.

 

“Integrare” significa completare un tutto, dare una forma a qualcosa. Incorporare ciò che manca. Comprendere. Siamo incompleti, frammentati, inconclusi, divisi, esclusi e separati. È IL MOMENTO DI RICONCILIARE.

Ciò che chiamiamo “integrazione” nell’ambito dello sviluppo personale, è un processo guidato dalla parola, dal dialogo e dalle dinamiche psico emozionali e corporee, il cui obiettivo è portare dentro quello che è successo fuori (interiorizzare e comprendere) e portare fuori quello che è successo dentro (esteriorizzare e mettere in pratica). L’integrazione è bidirezionale, dal momento che il nostro ambiente deve entrare nel nostro cuore per riconciliarci, e dalla nostra anima possiamo portare al di fuori i tesori che scopriamo dentro di noi, per condividere con gli altri quello che siamo. L’interno di ognuno di noi è il nucleo dove arriva quello che viene da fuori e da cui esce tutto ciò che esprimiamo. Integrare significa accompagnare questo processo di evoluzione interiore.

L’uso di sostanze enteogene e/o di tecniche terapeutiche, favorisce il sorgere di domande e risposte, dubbi, aspetti irrisolti, condizionamenti, conflitti nascosti o ferite del passato, ciò che chiamiamo LIMITI,  istallati DENTRO, e che possono essere più o meno nascosti o creare diversi tipi di sofferenza, che si manifestano in molti modi: dipendenze, ansia, angoscia, depressione, demotivazione, infelicità, problemi di relazione e di salute, ecc. Però inoltre, intraprendere questo viaggio dentro di noi, ci permette di realizzare una profonda connessione con il nostro interno, apportandoci una visione della potenzialità infinita di cui noi esseri umani disponiamo; quando si intravede la potenzialità è quando riconnettiamo e riconosciamo i valori più puri e originali con cui nasciamo, come se vedessimo il nostro ESSERE. È il nostro tesoro, che sta ben oltre i limiti che dominano la nostra vita.

Ogni connessione elevata e/o profonda ha bisogno di una fase intermedia di adattamento alla vita reale, trasformando questa connessione in fatti. Il concetto di “Integrazione”è nato dalla necessità di riorganizzare i contenuti che emergevano dall’interno delle persone durante le sessioni di Ayahuasca e/o Bufo Alvarius. In queste sessioni si producono stati espansi di coscienza e la loro conseguente attività interna. Tutto quello che emerge in queste sessioni di integrazione è materiale d’inestimabile valore; quando viene osservato, riconosciuto e ordinato può essere utilizzato a livello personale per la propria felicità.

La magia si manifesta davanti alla possibilità di arrivare a una comprensione profonda in merito a tematiche della vita quotidiana. L’anima rinasce, il cuore si apre, la creatività si libera, l’amore fluisce.

L’ UNIRE STRUMENTI NATURALI + TECNICHE E STRUMENTI TERAPEUTICI, PER CREARE UN’INTEGRAZIONE CHE SI MANIFESTI IN ATTEGGIAMENTI E AZIONI CONCRETE NELLA VITA QUOTIDIANA, HA DATO LUOGO ALLA NASCITA DI UN METODO PERSONALE ED ESCLUSIVO CHE USIAMO NEI NOSTRI RITIRI.

Il nostro metodo si chiama EVOLUZIONE INTERIORE® in cui applichiamo le INTEGRAZIONI COSCIENTI, che possono rivolgersi a volte all’aspetto terapeutico e altre volte a quello spirituale. Dal momento che sono due approcci diversi, l’integratore deve essere preparato per individuare quale dei due cammini scegliere, a seconda della persona e della situazione che si trovi davanti.

Queste sessioni di integrazione si svolgono dopo le sessioni di Bufo Alvarius e di Ayahuasca, la mattina seguente dopo colazione; sono sessioni di gruppo che però si dirigono anche alla singola persona; durano tra le 2 e le 3 ore; nessuno è obbligato ad assistervi e vengono condotte da integratori esperti formatisi nella Scuola Cosciente®. Quello che succede in questi momenti è magico, inaspettato e sorprendente. Ci risulta molto difficile raccontare a parole quello che succede perché presenta un alto contenuto sentimentale e riflessivo.

Realizziamo queste sessioni di integrazione, che sono la nota distintiva del nostro lavoro, andando al di là di una terapia convenzionale, in una sorta di tecnologia della coscienza sviluppata dagli stessi facilitatori, ayahuascheri, terapeuti e professori dell’equipe di INNER MASTERY INTERNATIONAL S.L.U. e della SCUOLA COSCIENTE. Questo cocktail di strumenti è messo a servizio di ogni partecipante.

QUANDO LE RISCORSE USATE SI UNISCONO CON TANTE PERSONE DIVERSE E CON TANTI MODI DI REAGIRE ALL’INCONTRO CON SÈ STESSI, NASCE SPONTANEO UN APPROCCIO DETERMINATO CHE PUÒ ESSERE USATO IN UN UNICO MOMENTO E CON UNA SOLA PERSONA. È IRRIPETIBILE, ADATTATO ALLA SITUAZIONE PRESENTE.

A volte bisogna integrare quello che si è disintegrato creando un conflitto e una divisione, poiché ogni disintegrazione o frammentazione produce sofferenza, separazione e incomprensione. Per questo bisogna unire quello che è separato facendo una deframmentazione, che è come riunire le parti dissociate ma che hanno una relazione intima tra loro, affinché tornino a stare insieme. Altre volte bisogna disintegrare quello che si è integrato inadeguatamente o in maniera inconsistente; quando qualcosa è stato integrato ma presenta buchi o spazi vuoti bisogna disarmarlo per integrarlo nuovamente prendendo in considerazione le parti dimenticate od omesse, perché qualsiasi crepa che rimane presente in un processo di integrazione può essere causa di future infiltrazioni che potrebbero danneggiare l’integrità della persona.

Ogni integrazione è unica e irrepetibile, incluso la persona stessa può avere processi di integrazione molto diversi di volta in volta. L’originalità di ogni approccio che realizziamo ci obbliga a fluire davanti a ogni caso specifico, a prestare attenzione a ogni gesto o parola,  a non perderci nessuno sguardo o reazione di altri partecipanti, e a mantenere attive le risorse interne per usarle in modo adeguato e con precisione. Sono momenti di chirurgia psico emozionale che aprono degli spazi affinché entri una luce dentro di noi.

Quanto più l’integratore è integrato, tanto più lo sarà la sua integrazione,  perché è un lavoro che nasce da dentro di lui e si dirige al fondo di chi viene integrato.

Per approfondire puoi assistere alle lezioni della Scuola Cosciente®

 

Alberto José Varela

nosoy@albertojosevarela.com

 

Quota

2 thoughts on “INTEGRAZIONE COSCIENTE (1ª parte): L’ESTERNO DENTRO E L’INTERNO FUORI. “Saremo un’unità cosmica in armonia quando recupereremo il legame tra l’interno e l’esterno””

  1. Da diverso tempo provo a registrami ma non riesco . Mi viene fuori la scritta ops qualcosa è andato storto riprova più tardi

    1. Lo Staff del Blog

      Ciao Carmen!
      Si alcune volte bisogna tentare 2 volte soprattutto se la connessione è un po’ debole o stiamo caricando nuovi articoli.
      Fammi sapere se sei riuscita a registrarti!

      Un abbraccio grande,
      Vittoria

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Scroll to Top