LETTERA DI UNA DELLE TRADUTTRICI DI INNER MASTERY INTERNATIONAL: È la prima volta che faccio qualcosa in cui credo così intensamente.

DIETRO ALL’ORGANIZZAZIONE CI SONO LE PERSONE…

… e dietro ad ogni persona, l’indispensabile motivazione per fare ciò che ci piace fare.

 

Questo fine settimana parlavo di sincronicità durante un seminario di teatro al quale ho assistito e che mi ha fatto riflettere su come e perché sono arrivata a Inner Mastery International. Il come non è dato dal caso, ma il perché voglio continuare con l’organizzazione invece sì.

L’ambiente umano della squadra è il primo fattore che mi attrae. Si respirano un desiderio di autenticità, di umiltà, di vulnerabilità, ma anche di lotta, di ricerca – interiore e collettiva – di calore umano (a volte senza prendersi troppo sul serio) che mi piacciono, mi rilassano, mi fanno sentire in pace e mi danno quel senso di “appartenenza”.

I partecipanti sono il secondo fattore che mi interessa. Mi commuovono profondamente le loro storie intrise di una lotta interiore, in ognuno, che è ammirevole e bella e che non smette mai di emozionarmi e commuovermi – molto spesso fino alle lacrime – per poi guarirmi grazie a loro.

La rivoluzione è il terzo fattore. Credo fermamente che la rivoluzione e la trasformazione del mondo verso una convivenza più pacifica e fraterna – tra umani e per la terra – comincia dentro ad ogni individuo, con la pace di ognuno… ma come cambiare il mondo, se non aprendo il cuore? È la prima volta che faccio qualcosa nella quale credo in maniera così intensa.

Penso che mi piacerebbe continuare con Inner Mastery per molto tempo, ma soprattutto lo sento. All’improvviso sono felice ed allegra. Quando torno ai ritiri è così evidente che la gente attorno a me se ne rende conto subito. Mi piacerebbe continuare ad aiutare in Inner Mastery a tutti i livelli in cui possa esserci bisogno, con le mail, con le traduzioni, facendo da interprete e anche seguendo la scuola. Voglio procedere passo-passo, senza fermarmi né precipitarmi. Ma soprattutto, per me, fare parte di Inner Mastery è una profonda e costante possibilità di guarire e condividere.

Un abbraccio,

 

Carlota

 

[email protected]

 

Quota

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su