UN’IMMAGINE VALE MOLTO PIÙ DI UN MILIONE DI PAROLE: Foto di un processo di rinascimento in-credibile.

«IN-CREDIBILE» SIGNIFICA CHE SI PUÒ CREDERE SOLO DA E VERSO DENTRO

Questa foto riassume il risultato dell’aver avuto un’esperienza illuminante e di unità cosmica assoluta. UN’AUTENTICA ESPERIENZA SUBLIME.

 

Sono 15 anni che ho cominciato il mio percorso con l’Ayahuasca, ed è anche il giorno in cui molti dei miei soci-collaboratori hanno cominciato un nuovo cammino di evoluzione interiore con uso psicoterapeutico di 5-meO-DMT, una sostanza estratta dal rospo Bufo Alvarius di Sonora, che si aspira per una manciata di secondi e produce una connessione con la spiritualità e l’unità cosmica; che attiva un viaggio breve, ma di tale profondità e tale livello di coscienza, che risulta impossibile descrivere e spiegare per coloro che lo fanno, e ancor di più per coloro che vedono da fuori.

Dalla mia posizione di TESTIMONE del processo di oltre 10 partecipanti ho visto e compreso l’importanza di avere questo tipo di processo di connessione con l’eternità e l’infinito.

Sofia Rodriguez Salas, in foto, è una ragazza venuta dal Cile appositamente per formarsi nella nostra Scuola Ayahuasquera, ma ha voluto provare anche quest’esperienza con il rospo e mi ha regalato una delle immagini più belle ed emozionanti che io abbia mai visto, dopo aver visto migliaia di facce felici prodotte da un’esperienza trascendente.

Il processo è cominciato con un Temazcal di un’ora – si tratta di una capanna di sudore, come una sauna, ma fatta con pietre incandescenti – che ci ha pulito il corpo dalle tossine, purificandoci i polmoni e connettendoci con il corpo; poi ci siamo immersi nell’acqua fredda della piscina, che ci ha tonificati e rinfrescati, portando un gran rilassamento e predisponendoci all’esperienza con questa sostanza estratta dal Bufo Alvarius.

Il processo è stato guidato dal Alberto Guzman e Yadira, una coppia di messicani “in-credibili” tanto quanto l’esperienza stessa, di cui parlerò in un altro articolo, che hanno accompagnato con canti sciamanici i pochi brevi minuti di esperienza sublime che ognuno dei partecipanti ha avuto, dopo pochi secondi l’aver fumato questa sostanza naturale così forte.

Eravamo tutti in cerchio attorno a chi stava avendo l’esperienza, sostenendo e a momenti cantando; uno ad uno sono passati tutti per questa trance, andando oltre la percezione materiale, verso la visione e comprensione dell’origine dell’esistenza.

Abbiamo pianto quasi tutti per l’emozione del vedere un simile processo di liberazione e connessione con la fonte.

In seguito, terminata questa sessione individuale di circa 20 minuti per ognuno, ci siamo riuniti per condividere ed integrare l’esperienza psicoterapeuticamente, per adattarla e applicarla alla vita quotidiana. Perché per noi di questo si tratta cercare di avere esperienze al culmine: poter trasformare la nostra quotidianità in maniera più solida e consistente, affinché tali visite all’aldilà si trasformino in una meravigliosa convivenza tra esseri umani che hanno compreso l’origine della propria natura spirituale.

UN’ESPERIENZA AL CULMINE PER UNA MAGGIORE QUALITÀ IN TUTTE LE NOSTRE RELAZIONI

Per questo la chiamo “in-credibile”, non perché non si possa credere, anzi il contrario, perché ci sono cose a cui si può soltanto CREDERE, dal punto di vista di “confermarne l’esistenza”, quando lo vediamo o viviamo di persona, e quando accade restiamo senza parole o con la sensazione che le parole non siano sufficienti a raccontarlo, per questo è preferibile vedere e sentire un’immagine di tale magico momento.

 

Alberto José Varela

nosoy@albertojosevarela.com

14522063_1102838803104861_1497467705_o-1-768x432

Quota

2 commenti su “UN’IMMAGINE VALE MOLTO PIÙ DI UN MILIONE DI PAROLE: Foto di un processo di rinascimento in-credibile.”

  1. Ho 59 anni e sono passata attraverso molte esperienze psichedeliche, ma senza alcuna guida. Poi sono passata alla medirazione che mi ha aiutato per un certo periodo. Poi sono arrivate le malattie, i problemi di familia e tanti dubbi. Mi sono impantanata in una vita senza Amore e senza senso eppure quando mi si è presentata l’occasione di partecipare ad una Vostra conferenza ho fatto marcia indietro. Purtroppo ha vinto la paura !!!! Spero con tutto il cuore di riuscire a fare questo passo, lo devo a me stessa e alle mie figlie !

    1. Blog Squadra josealbertovarela.com

      Ciao Luisa, è già molto bello che tu riconosca il punto in cui sei. E’ bello che tu riconosca la parte di te che in questo momento domina nella tua vita. L’invito per te è di connetterti con la parte di te che scalpita per tornare a vivere, a vivere davvero. Quando sarà il momento saremo felici di riceverti e accompagnarti. Grazie.
      Equipe del Blog di Alberto Varela

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su