UNA GRANDE SORPRESA IN UN NUOVO PROGRAMMA FORMATIVO. Esordio del primo modulo del Diploma di SCUOLA Cosciente®

GESTIONE DEL SOSTEGNO E DELL’ACCOMPAGNAMENTO NEI PROCESSI DI EVOLUZIONE INTERIORE

A Barcellona ha preso il via il tour mondiale del percorso formativo della SCUOLA COSCIENTE®. Ecco, come fosse un sommario, i primi temi e le prime testimonianze emerse.

 

Questi sono “alcuni” dei temi che abbiamo trattato in profondità in questo ritiro di 3 giorni:

  • L’innovazione, la creatività e l’essenza inventrice si concentrano su un approccio che porta qualcosa di speciale.
  • La creazione di un laboratorio personale che implementa un metodo unico, esclusivo e originale.
  • Ricordare ciò che l’anima già sa. Recuperare il ricordo di chi siamo. Riscattare la saggezza interiore.
  • La parola enteogena, la psicologia della comunicazione e la semantica dell’evoluzione.
  • Solo la menzogna può essere terapeutizzata. La verità, invece, ha solo bisogno di uno spazio libero per esprimersi.
  • L’autoinganno più raffinato è la convinzione che non ci sia auto-inganno.
  • Trasformare la ricerca del maestro interno nella maestria interiore quale processo evolutivo.
  • Tra la ricerca e l’iniziazione c’è il grande salto della resa, la resa incondizionata, il “consegnarsi”.
  • La comprensione più raffinata è la compassione di sé. Comprendere se stessi è guarigione.
  • La necessità di tornare all’origine della ricerca per dar via a un processo autentico e vero.
  • Giocare a comprendere con la Sanazione Trascendente e la No-Terapia.
  • La parola è nel tempo, la presenza è nello spazio e l’esperienza è il supporto.
  • Quarta dimensione: il campo della comprensione; il potere del mistero viene a visitarci dall’aldilà.
  • La lotta, l’integrazione della limitazione e la potenzialità.
  • Le diverse realtà in cui vivono gli esseri umani e le opzioni disponibili.
  • La vera storia personale di come Alberto Varela ha creato questo metodo.
  • Il codice principale delle 9 premesse, le quali aprono tutte le porte della comprensione.
  • Grafici a triangolo, come portali di una nuova cosmovisione.
  • Principi, fondamenti e basi del metodo Evoluzione Interiore®
  • Fisica quantistica, astrobiologia, psicologia e spiritualità al servizio della trasformazione umana

 

TESTIMONIANZE DEGLI ALUNNI DELLA SCUOLA COSCIENTE®

Mi piacerebbe condividere ciò che questo primo modulo è stato per me. Sto cominciando a capire cosa questo spazio significa, come crearlo e cosa implica.

Non si trattava di imparare a entrare nell’altro, si trattava di lasciarlo entrare dentro di me.

Non si trattava di avere informazioni da capire, ma un cuore aperto per accogliere e comprendere.

Non si trattava di provare a fare alcunché, piuttosto lasciare che tutto accadesse.

Non si trattava di andare da nessuna parte, ma di capire che mi trovavo lì da sempre.

Non si trattava di trasformare il piombo in oro, ma di ricordare che il piombo era da sempre d’oro.

Non si trattava di cercare di arrivare a essere qualcuno, ma di accettare di poter essere tutto.

Non si trattava di essere accompagnata, ma di essere io ad accompagnare te.

Non si trattava di chiedere, o di fare domande, ma di dare, dare e dare.

Non si trattava di te, e nemmeno di me, ma di tutti noi, di ciò che abbiamo co-creato.

Non si trattava di riempirmi di conoscenze e pratiche, ma di imparare a manifestare quel vuoto, dove puoi essere, dove puoi vedere te stesso, dove il ricordare chi siamo diventa possibile.

Non si trattava nemmeno di camminare accanto a te, ma di lanciarmi nel vuoto e volare.

Non si trattava di saltare insieme, ma di saltare, ognuno al proprio ritmo.

Non si trattava di aiutarti, né di salvarti, ma di ricordarmi di che sono libera.

Non si trattava di imparare ad essere un maestro, ma di connettersi alla maestria, non farsi intrappolare nel ruolo e depotenziare me stessa e anche te.

Non si trattava di cosa volevo fare nella mia vita, ma di cosa la vita voleva fare con me.

Non si trattava di fare l’amore, ma dell’amore che veniva fatto attraverso di me.

Non si trattava di imparare ad essere un mago, ma sapere che la magia ti aveva creato.

Non si trattava nemmeno, di comprendere cosa sia l’esistenza, ma di permettere che l’esistenza si conoscesse attraverso di me.

Non si trattava di vincere, ma di arrendersi.

Non si trattava nemmeno di arrendersi, ma di riconoscere che la non-resa non è nemmeno possibile, poiché siamo immersi nella danza della vita.

Nel percorso lungo il quale cerco di ricordare che tipo di terapeuta voglio essere o non essere, la questione è sempre la stessa. È il momento di permettermi di fiorire, di smettere di generare resistenza, così che il mio potenziale possa emergere.

Ana Parfión

 

PROSSIME DATE IN CUI SI SVOLGERÀ IL MODULO 1 DEL DIPLOMA DI SCUOLA COSCIENTE:

ITALIA – MILANO:  da LUN. 18/02 a MER. 20/02         

SPAGNA – MADRID:  da LUN.  04/03  a MER. 06/03       

ARGENTINA – BUENOS AIRES:  da VEN  15/03  a  DOM. 17/03            

www.escuelaconsciente.org/it/prenotazioni/

Per informazioni e per essere accompagnato nel procedimento di prenotazione, scrivici: contacto@escuelaconsciente.org

Quota

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su